Nuova sospensione delle attività
La presenza di casi di coronavirus sul territorio di Galatina e l'ordinanza di chiusura delle scuole emanata dal sindaco ci hanno consigliato un ulteriore consulto medico dal quale è emersa ... Leggi tutto...
Ripresa attività e nuova data per assemblea ed elezioni
Dopo un consulto medico, il Consiglio Direttivo ha deciso di riprendere le attività lunedì 2 marzo alle ore 18, con la conferenza del prof. Mario Graziuso “L’ultima rappresentazione sacra del... Leggi tutto...
Sospensione attività in via precauzionale
Avviso sospensione attività Pur in assenza di casi accertati di coronavirus, nella regione Puglia sono sconsigliati (anche se non ancora formalmente vietati) gli assembramenti di persone. Per questo... Leggi tutto...
Candidati per il nuovo Consiglio direttivo
Candidati per il nuovo Consiglio direttivo dell’Università Popolare A. Vallone di Galatina (in ordine alfabetico)   1 Bozzetti Maria Rita, nata a Roma 2.Campa Antonio nato a Galatina (Le) 3 Diso... Leggi tutto...
Convocazione Assemblea per Modifica Statuto ed Elezioni del nuovo Consiglio Direttivo
Sulla base di quanto deliberato durante l'ultima Assemblea, giovedì 27 febbraio 2020 si procederà alle elezioni del nuovo Consiglio Direttivo e all'approvazione delle modifiche dello Statuto. Si... Leggi tutto...
In memoria di Piero Manni, editore
Da qualche giorno il Salento e il mondo della cultura sono più poveri: il 22... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Home
Luigi Giuseppe De Simone: 1835-1902 PDF Stampa E-mail
Reprint
Scritto da Pier Fausto Palumbo   
Martedì 10 Luglio 2012 21:19

[in “Studi salentini” A. 18 (1973), pp. 95-111]

 

Una lunga e, almeno in parte, tutt’altro che disdicevole tradizione, quella degli studi locali, e della storia più specialmente municipale, in Terra d’Otranto.  A parte cronache medievali contestate, per il sospetto d’avervi avuto mano eruditi di quella particolare genia di falsari di cui anche qui avemmo esempio (dal Tafuri al Calefati), fiorirono tali studi sin dal Quattro e Cinquecento: col De rebus tarentinis del Crasullo, i Diari gallipolini del Cardami, le Cronache leccesi del Coniger, l’Istoria della guerra d’Otranto del Laggetto e l’Apologia paradossica della città di Lecce del Ferrari, cui s’era aggiunto l’estendersi ai Paladini e agli Antoglietta delle ricerche sulle famiglie napoletane dell’Ammirato. S’incrementarono nel secolo successivo…

[Leggi l’allegato]

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Luigi Giuseppe De Simone 1835 1902.pdf)Luigi Giuseppe De Simone 1835 1902.pdf 2652 Kb

Torna su