Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Programma gennaio 2019
Dopo le festività natalizie, le attività dell'Università Popolare riprenderanno lunedì 7 gennaio, col consueto appuntamento col cineforum curato da Roberta Lisi, come sempre programmato per il... Leggi tutto...
Anticipo orario conferenza di venerdì 23 marzo
Come anticipato a voce ieri, in occasione della emozionante performance poetica organizzata dal nostro Laboratorio di poesia, la conferenza di venerdì 23 marzo della prof.sa Alberta Giani... Leggi tutto...
Per ricordare meglio la nostra visita a Cavallino
Uno dei momenti più emozionanti della nostra gita culturale a Cavallino, domenica scorsa, è stata la lettura  di un breve estratto dalle memorie del duca Sigismondo Castromediano (Carceri e... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Home Autori Massimo Negro
Massimo Negro PDF Stampa E-mail
Autori
Venerdì 30 Novembre 2012 22:06

Nasce a Tuglie e frequenta l'Università Cattolica a Milano, Facoltà di Economia e Commercio. Lavora a Milano, ma ha radici dal Salento. Da circa 10 anni risiede a Galatina con la sua famiglia.

Amante della fotografia da un paio d'anni ha creato il blog "Spitte Salentine". Le sue note tendono a far rivivere le antiche tradizioni, i riti religiosi e laici di un passato le cui tracce si vanno via via sbiadendo a causa dell'incuria e dell'ignavia di molti. Alcune di esse sono state pubblicate su Il Filo di Aracne e su Spigolature Salentine.
Ambientalista non "fondamentalista", si spende con passione per chiedere a gran voce un uso intelligente del territorio Salentino.

 

 

Articoli di questo autore:


Torna su