Programma di Dicembre
UNIVERSITA' POPOLARE ALDO VALLONE GALATINA Lunedì 2 dicembre, sala Contaldo, ore 18,00: prof. Vincenzo Mello, Myflor e Flormart 2019: Orto-Floro-Vivaismo internazionale. Venerdì 6 dicembre, sala... Leggi tutto...
Programma di Novembre
UNIVERSITA' POPOLARE ALDO VALLONE GALATINA Martedì 5 Novembre, ore 17,45 sala Contaldo : cineforum Belle. La ragazza del dipinto, a cura di Roberta Lisi   Giovedì 7 novembre, ore 17, Lecce,... Leggi tutto...
Si ricomincia...
Dopo la pausa estiva, interrotta dall'Open Day che come sempre ci ha permesso di incontrarci e presentare le nostre attività ad amici e soci vecchi e nuovi, il nostro anno accademico 2019-20 ha... Leggi tutto...
Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Home
Ibico, le gru e Corinto PDF Stampa E-mail
Storia e Cultura Antica
Scritto da Pietro Giannini   
Sabato 19 Febbraio 2011 12:03

La morte di Ibico, poeta greco di Reggio Calabria, è legata strettamente alle gru. E’ nota, nelle sue grandi linee, la leggenda relativa. Ibico fu assalito da briganti in un luogo deserto; morendo, invocò come testimone del misfatto uno stormo di gru che passavano in cielo in quel momento. In seguito i briganti, mentre assistevano a una rappresentazione teatrale, videro volare delle gru e, ridendo, si misero a sussurrare l’uno all’altro: “Ecco le vendicatrici di Ibico”. Uno degli spettatori che sedevano vicino udì le parole e capì che avevano a che fare con la scomparsa del poeta; denunciò il fatto ai magistrati; i briganti furono catturati e confessarono il delitto.


Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Ibico, le gru e Corinto.pdf)Ibico, le gru e Corinto.pdf 986 Kb

Torna su