Immagine
I nostri prossimi appuntamenti
  UNIVERSITA’ POPOLARE “Aldo Vallone” Galatina Programma Dicembre 2020 Videoconferenze con accesso libero Venerdì 11 dicembre, ore 18:00 Quante storie in una scatola: un... Leggi tutto...
Sfogliando Galatina: una iniziativa per ripartire
Dopo questi mesi di inattività forzata, l'Università Popolare ha aderito con entusiasmo a una iniziativa del Patto Locale per la Lettura di Galatina, firmando la prima delle passeggiate letterarie... Leggi tutto...
Si ricomincia...
Dopo la pausa estiva, interrotta dall'Open Day che come sempre ci ha permesso di incontrarci e presentare le nostre attività ad amici e soci vecchi e nuovi, il nostro anno accademico 2019-20 ha... Leggi tutto...
Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Home Autori Almanacco 2016 di Giovanni Invitto
Almanacco 2016 di Giovanni Invitto PDF Stampa E-mail
Autori
Martedì 05 Gennaio 2016 21:15

 

<<Come tutti, anch’io, nell’attesa del Natale, arrovellavo la mia mente per decidere che strenne preparare per parenti e amici. Ad un certo punto decisi non di comprare, scervellandomi, doni, ma di costruire qualcosa di nuovo e di mio. Così inventai un “Almanacco” che faccio stampare – a mie spese – da una accreditata tipografia di Galatina. Scelto un tema, invito alcuni amici (non posso coinvolgere tutti) a scrivere un pezzo su quell’argomento. Oramai quel gruppo è affiatato come l’Inter (o la Juventus?) e, come queste squadre, spesso introduce nuovi protagonisti. Una volta stampata questa pubblicazione, attendo le festività per donarla ai destinatari locali e inviarla ad altri amici sparsi per il mondo, con il rischio, se dimentico qualcuno, di perdere la sua amicizia.>>

Giovanni Invitto

 

 

Articoli di questo autore:


Torna su