Immagine
I nostri prossimi appuntamenti
  UNIVERSITA’ POPOLARE “Aldo Vallone” Galatina Programma Dicembre 2020 Videoconferenze con accesso libero Venerdì 11 dicembre, ore 18:00 Quante storie in una scatola: un... Leggi tutto...
Sfogliando Galatina: una iniziativa per ripartire
Dopo questi mesi di inattività forzata, l'Università Popolare ha aderito con entusiasmo a una iniziativa del Patto Locale per la Lettura di Galatina, firmando la prima delle passeggiate letterarie... Leggi tutto...
Si ricomincia...
Dopo la pausa estiva, interrotta dall'Open Day che come sempre ci ha permesso di incontrarci e presentare le nostre attività ad amici e soci vecchi e nuovi, il nostro anno accademico 2019-20 ha... Leggi tutto...
Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Home Autori Maria Concetta Cataldo
Maria Concetta Cataldo PDF Stampa E-mail
Autori
Martedì 22 Marzo 2016 09:35

Maria Concetta CATALDO è nata a Galatone (Le) vive a Lecce. Laureata in Giurisprudenza presso l'Università La Sapienza di Roma ha completato la propria formazione culturale nell'ambito di studi filosofici e teologici conseguendo il Baccalaureatus in S. Theologia e Scienze della Religione presso la pontificia Università del Leterano in Roma e in tale contesto si è interessata più specificatamente delle figure dei grandi riformatori J. Huss e M. Lutero e di alcune tematiche di Bioetica e Morale della vita fisica.

Le è stato assegnato a Cagliari il premio Mercede Mundula nel 1993 per la saggistica, per il saggio L'essere umano e il Sacro e nel 2009 per la narrativa con la novella Salvare i nostri defunti contenuta nella presente opera.

Ha pubblicato nel 2003 per le Edizioni del Grifo (Lecce) il romanzo "Amelia" e nel 2007 per le edizioni Mephite (Avellino) il romanzo La casa col pino; nello stesso anno il suo monologo inedito Rabbì è andato in scena al Politeama Greco di Lecce nell'ambito della Stagione Lirica.
Nella Federazione Italiana Donne, Arti, Professioni, Affari - F. I. D. A. P. A. ha ricoperto le cariche di Presidente della Sezione di Lecce, di Responsabile Distrettuale e Nazionale della Cultura e in tale veste ha organizzato a Lecce il premio "FIDAPA 2000" per il teatro, la coreografia e la musica e a Napoli il convegno Nazionale "Donne Celebri". In collaborazione col Comune di Lecce, ha svolto il ruolo di Organizzatrice Responsabile del "Premio Città di Lecce per la poesia - Flora Russo".

In questo sito: Presentazione di Maria Rita Bozzetti, Lettura al rovescio del 14 marzo 2016.

 

 

Articoli di questo autore:


Torna su