Programma maggio 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Maggio 2022 Mercoledì 4 maggio, ore 18:30, Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse: dott. Massimo Graziuso,... Leggi tutto...
Convocazione Assemblea dei Soci 22 aprile 2022
Convocazione Assemblea dei Soci   L’Assemblea dei Soci è convocata nella Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse venerdì 22 aprile alle ore 16,00 in prima convocazione e 17,00 in... Leggi tutto...
Programma Aprile 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Aprile 2022 ●       Venerdì 1 aprile, ore 17:00, Officine di Placetelling - L’Università del Salento... Leggi tutto...
Immagine
Inaugurazione Anno accademico 2021-2022
Venerdì 22 ottobre alle ore 18:00, nell’ex Convento delle Clarisse in piazza Galluccio, avrà luogo l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Popolare “Aldo Vallone”:... Leggi tutto...
A rivederci. In presenza, Forse anche a distanza. Ma sempre attivi. E comunque uniti.
Il nostro Anno Accademico è finito, come sempre, con l'arrivo dell'estate, anche se il contemporaneo "sbiancamento" della nostra Regione e la possibilità, finalmente, di organizzare incontri in... Leggi tutto...
Home Archivio attività Balletto del Sud NEWS (3-4 dicembre 2016)
Balletto del Sud NEWS (3-4 dicembre 2016) PDF Stampa E-mail
Archivio attività
Martedì 06 Settembre 2016 16:21

il 3 dicembre 2016 alle ore 21:00 ed il 4 dicembre 2016 alle ore 18:00 il Balletto del Sud è in scena al Teatro Politeama Greco di Lecce con lo spettacolo “La bella addormentata”, balletto in due atti con le coreografie di Fredy Franzutti, musica di Pëtr Ilič Čajkovskij e scene di Francesco Palma.

Nell’edizione "classica", dal coreografo Marius Petipa, la trama del balletto deriva da “La belle au bois dormant” dello scrittore francese Charles Perrault. Il racconto di Perrault, a sua volta, è ispirato dalla favola “Sole, Luna e Talia” dello scrittore campano Giambattista Basile.

Fredy Franzutti, nella propria versione del balletto, sposta l’azione e si ispira, in maniera più articolata, al racconto di Basile. Questi narra di una principessa addormentata per un incantesimo nel Mezzogiorno d'Italia. Parte da questa prerogativa geografica lo speciale intervento creativo di Franzutti. Il coreografo infatti riporta la trama del balletto nel luogo d’origine, ovvero il Sud del nostro paese. Ciò ha permesso una precisa connotazione di carattere storico e folklorico, ovvero la sostituzione della puntura con il fuso con il morso della tarantola salentina. La Principessa Aurora è quindi, nell'edizione di Franzutti, una fresca ragazza mediterranea a cui una vecchia maga predice un atroce destino.
Sarà la magia della zingarella Lilla e il bacio d'amore di un principe-antropologo sulle orme della leggenda a destare la fanciulla dal suo sonno centenario.

Per la leggibilità della drammaturgia, per l'efficacia dell'ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto, sin dalle prime rappresentazioni del 2000, la piena adesione del pubblico.

Gli assieme dei danzatori nella brillante realizzazione delle scene più festose e l'accurata esecuzione dei protagonisti hanno contribuito al successo dello spettacolo.

Inoltre il 4 dicembre 2016 lo spettacolo sarà preceduto (ore 16:30), da una conferenza il cui titolo e il relatore, al momento, sono ancora in via di definizione.

  • Poltronissime e palchi I° ordine € 22,00
  • Poltrone e palchi II° ordine € 17,00.

Qualora lo desideraste, attraverso i link indicati di seguito, potrete accedere alle pagine del nostro sito dedicate allo spettacolo da dove visualizzare foto, video e ulteriori dettagli:

SPETTACOLO "LA BELLA ADDORMENTATA":
http://www.ballettodelsud.it/index.php?option=com_content&task=view&id=580&Itemid=271

FOTO ALTA DEFINIZIONE "LA BELLA ADDORMENTATA":
http://www.ballettodelsud.it/index.php?option=com_content&task=view&id=769&Itemid=271

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (La Bella Addormentata.doc)La Bella Addormentata.doc 1386 Kb

Torna su