Anticipo orario conferenza di venerdì 23 marzo
Come anticipato a voce ieri, in occasione della emozionante performance poetica organizzata dal nostro Laboratorio di poesia, la conferenza di venerdì 23 marzo della prof.sa Alberta Giani... Leggi tutto...
Per ricordare meglio la nostra visita a Cavallino
Uno dei momenti più emozionanti della nostra gita culturale a Cavallino, domenica scorsa, è stata la lettura  di un breve estratto dalle memorie del duca Sigismondo Castromediano (Carceri e... Leggi tutto...
Claudia Megha racconta la nostra gita culturale a Cavallino.
Nel pubblicare le impressioni di una partecipante alla gita, che ringraziamo vivamente per la sua efficace e tempestiva testimonianza, alleghiamo alcune foto, dovute anche queste a Claudia Megha e... Leggi tutto...
Programma febbraio 2018
Ecco il programma delle nostre attività di febbraio, caratterizzato da uno spettacolo di burattini che ci aiuti a cogliere meglio lo spirito carnevalesco, magari attirando un pubblico di bambini in... Leggi tutto...
Un incontro proficuo e uno spostamento (eccezionale) di sede
È stato un incontro molto proficuo, quello che ha inaugurato i nostri incontri nel 2018 in una cornice nuova e per certi versi sorprendente (piacevolmente sorprendente!) come la nuova sede del... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Home
Cineforum: Roberta Lisi presenta A United Kingdom PDF Stampa E-mail
Scritto da Beatrice Stasi   
Venerdì 26 Gennaio 2018 20:18

Il nostro prossimo appuntamento è la proiezione di A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia. Roberta Lisi, che propone e cura molte delle nostre scelte cinematografiche, ha voluto scrivere una breve scheda di presentazione del film, per offrire a tutti gli utenti del nostro sito alcune informazioni utili a seguire e godere meglio la proiezione della pellicola. Buona lettura e buona visione a tutti!

Roberta Lisi

A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia.

«Nessun uomo è libero se non è padrone di se stesso», Seretse Khama.

 

1947- L'erede al trono del Bechuanaland (l'attuale Botswana) Seretse Khama sta terminando gli studi di giurisprudenza a Londra quando si imbatte nell'impiegata inglese Ruth Williams. E' amore a prima vista, e poiché Seretse deve tornare in Africa per assumere il ruolo di re, i due decidono di sposarsi. Ma il resto del mondo non sembra pronto per quel matrimonio fra un capo tribù africano e una suddita dell'impero coloniale inglese.

Amma Asante, ex attrice, sceneggiatrice e regista inglese di origini ghanesi con un interesse per le relazioni fra coppie miste ( la sua regia precedente, La ragazza del dipinto, narrava, tra le altre cose, l'amore tra una donna nera e un uomo bianco), segue la vicenda di due personaggi realmente esistiti che con la loro determinazione a superare i pregiudizi hanno esercitato un forte impatto sull'opinione pubblica mondiale, tanto da diventare un esempio di armonia razziale elogiato da Nelson Mandela.

Il film funziona soprattutto quando le vicende private di Seretse e Ruth fanno da cartina di tornasole e da argine al contagio dell'apartheid che proprio allora si stava radicando in Sudafrica. La coppia, infatti, è osteggiata tanto dalle autorità britanniche, intenzionate a non inimicarsi il governo sudafricano e a non tollerare sfide alla propria supremazia nei territori del Commonwealth ( il Botswana non era una colonia ma un protettorato, il che gli garantiva una minima indipendenza politica e amministrativa, ma ben poca autonomia nei confronti della Gran Bretagna), quanto da quelle africane, compreso lo zio di Seretse, che giudica il matrimonio del nipote una defezione agli obblighi  verso il suo popolo e la sua nazione.

Seretse rivelerà la propria capacità di leadership rivolgendosi direttamente alla gente comune, tanto quella inglese quanto quella batswana: una strategia politica di non poca attualità.

La storia di Seretse Khama e Ruth Williams si muove così lungo il crinale della Storia, mostrando come gli equilibri di potere siano sempre pronti a spostarsi, e come anche coloro che sono “pedine nel gioco di altri” possano adoperarsi per cambiare le cose.


Torna su