Immagine
I nostri prossimi appuntamenti
  UNIVERSITA’ POPOLARE “Aldo Vallone” Galatina Programma Dicembre 2020 Videoconferenze con accesso libero Venerdì 11 dicembre, ore 18:00 Quante storie in una scatola: un... Leggi tutto...
Sfogliando Galatina: una iniziativa per ripartire
Dopo questi mesi di inattività forzata, l'Università Popolare ha aderito con entusiasmo a una iniziativa del Patto Locale per la Lettura di Galatina, firmando la prima delle passeggiate letterarie... Leggi tutto...
Si ricomincia...
Dopo la pausa estiva, interrotta dall'Open Day che come sempre ci ha permesso di incontrarci e presentare le nostre attività ad amici e soci vecchi e nuovi, il nostro anno accademico 2019-20 ha... Leggi tutto...
Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Home Autori Roberto Pazzi
Roberto Pazzi PDF Stampa E-mail
Autori
Mercoledì 13 Luglio 2011 08:11

Lo scrittore e poeta Roberto Pazzi è nato a Ameglia (La Spezia) nel 1946 e vive a Ferrara. Discepolo all’Università di Bologna di Luciano Anceschi, ha pubblicato molti romanzi e raccolte di poesie, tradotte in tutto il mondo, in almeno venti lingue. Il suo esordio narrativo è avvenuto nel 1985 con Cercando l’Imperatore, prefato da Giovanni Roboni, romanzo che inaugura una serie di narrazioni in cui storia e fantasia si intrecciano secondo una linea fantastico-visionaria ed un pensiero antistoricistico che rappresenta bene un filone importante della letteratura italiana novecentesca. Negli ultimi anni ha pubblicato Conclave (2001), L’erede (2002), Il signore degli occhi (2004), L’ombra del padre (2005), Qualcuno mi insegue (2005) con l’Editore Frassinelli e Le forbici di Solingen con la Casa Editrice Corbo  (2007). Nel 2008 è uscito da Frassinelli il romanzo Dopo primavera e nel 2010 Mi spiacerà morire per non vederti più (Corbo editore).

Ha insegnato nelle scuole medie superiori e all’Università di Ferrara (Antropologia Culturale e Filosofia della Storia) e di Urbino (Sociologia dell’Arte e della Letteratura).

 

Articoli di questo autore:


Torna su