Nuova sospensione delle attività
La presenza di casi di coronavirus sul territorio di Galatina e l'ordinanza di chiusura delle scuole emanata dal sindaco ci hanno consigliato un ulteriore consulto medico dal quale è emersa ... Leggi tutto...
Ripresa attività e nuova data per assemblea ed elezioni
Dopo un consulto medico, il Consiglio Direttivo ha deciso di riprendere le attività lunedì 2 marzo alle ore 18, con la conferenza del prof. Mario Graziuso “L’ultima rappresentazione sacra del... Leggi tutto...
Sospensione attività in via precauzionale
Avviso sospensione attività Pur in assenza di casi accertati di coronavirus, nella regione Puglia sono sconsigliati (anche se non ancora formalmente vietati) gli assembramenti di persone. Per questo... Leggi tutto...
Candidati per il nuovo Consiglio direttivo
Candidati per il nuovo Consiglio direttivo dell’Università Popolare A. Vallone di Galatina (in ordine alfabetico)   1 Bozzetti Maria Rita, nata a Roma 2.Campa Antonio nato a Galatina (Le) 3 Diso... Leggi tutto...
Convocazione Assemblea per Modifica Statuto ed Elezioni del nuovo Consiglio Direttivo
Sulla base di quanto deliberato durante l'ultima Assemblea, giovedì 27 febbraio 2020 si procederà alle elezioni del nuovo Consiglio Direttivo e all'approvazione delle modifiche dello Statuto. Si... Leggi tutto...
In memoria di Piero Manni, editore
Da qualche giorno il Salento e il mondo della cultura sono più poveri: il 22... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Home Poesia Poesia
Poesia

 



Preghiera PDF Stampa E-mail
Poesia
Scritto da Maria Rita Bozzetti   
Lunedì 05 Marzo 2012 06:37

Perdona i peccati, che non ho fatto,

sbagliando nel non amare la vita;

perdona le scelte di gioia

che ho scansato,

credendo la noia una perfetta preghiera;

perdona l’ozio del non fare

per non peccare

e così restare intriso d’egoismo,

e morire anzi tempo.

Perdona se ti ho amato

e il volto di fronte ho cancellato,

Leggi tutto...

VIA FEDELE ALBANESE 12 PDF Stampa E-mail
Poesia
Scritto da Antonio Mele/Melanton   
Mercoledì 02 Novembre 2011 06:45

Adesso che sono qui fermo di fronte

al numero 12 di via Fedele Albanese

dentro un meriggio d’agosto

slavato perfino da una pioggia minuta

che a malapena irrora

la memoria rappresa

sulla facciata stinta dell’antico rossore,

al balcone rimando i miei pensieri,

e vedo

nei vasi la menta rifiorire

mentre brucia il respiro indovinando

i lieti passi, i sorrisi, e quelle voci

del mio tempo prestato ad altro tempo.

Leggi tutto...

A MIMMO ANTERI, PITTORE PDF Stampa E-mail
Poesia
Scritto da Giovanna Scaramella Barone   
Domenica 16 Ottobre 2011 12:18

[Scritta in occasione della personale di pittura di Mimmo Anteri presso la Canonica e Scriptorium di Santo Stefano a Soleto (LE), 15-30 ottobre 2011].

 

Un volo di gabbiani

verso mete lontane

nell’algido chiarore

di un’alba settembrina,

il vanire di un sogno

nell’opalino splendore

Leggi tutto...

VENNE IL GUERCIO… PDF Stampa E-mail
Poesia
Scritto da Antonio Mele/Melanton   
Mercoledì 21 Settembre 2011 16:21

UN MISTERO… MISTERIOSO

Erano le sette di un giorno di settembre del 2003. Non ricordo la data esatta.

Invitato a Saxa Rubra, a Roma, nei Centri di produzione RAI, per un’intervista-conversazione su satira, umorismo e caricatura nel programma Uno Mattina, attendevo in un salottino di essere chiamato in trasmissione di lì a qualche minuto.

Davo uno sguardo distratto alle pareti, piene di quadri e fotografie, quando mi ha incuriosito un foglio scritto a mano, in bella grafia, fissato con uno spillo su una tavoletta di sughero appesa poco lontano dalla porta d’ingresso.

Il testo che segue – dimenticato e saltato fuori di recente dalle mie carte solitamente in disordine – l’ho appunto ricopiato in quella occasione.

Era del tutto anonimo, senza alcuna firma o altri segni di riconoscimento. Né ho trovato qualcuno, nella circostanza, che potesse darmi ulteriori informazioni al riguardo.

All’ignoto autore – che non dispero d’incontrare – va tutta la mia ammirazione e gratitudine, per il grande contenuto ironico del suo breve e intenso ‘poemetto’, che mi piace divulgare e condividere con i nostri Lettori.

Roma, gennaio 2011

Antonio Mele ‘Melanton’

Leggi tutto...

Fildiluna. Ballata per due funamboli PDF Stampa E-mail
Poesia
Scritto da Antonio Prete   
Sabato 02 Luglio 2011 08:59

“Una casa pensile in aria sospesa con funi a una stella”

 

 

 

(Leopardi, Zibaldone , 1 ottobre 1820)

 

 

Fildiluna,

quaggiù sui rovi sugli spini scendi,

tra i merli delle torri ti distendi.

 

Fildiluna,

gli alberi ti trattengono tra i rami

perché la brina faccia i suoi ricami.

 

Fildiluna,

le ombre t’accolgono sulla collina,

sbrogliano, tessono fino a mattina.

 

Fildiluna,

nell’ora che laggiù l’oriente imbruna

 

t’insinui silenzioso nella cruna.

Leggi tutto...

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 8
Torna su