Programma di Novembre
UNIVERSITA' POPOLARE ALDO VALLONE GALATINA Martedì 5 Novembre, ore 17,45 sala Contaldo : cineforum Belle. La ragazza del dipinto, a cura di Roberta Lisi   Giovedì 7 novembre, ore 17, Lecce,... Leggi tutto...
Si ricomincia...
Dopo la pausa estiva, interrotta dall'Open Day che come sempre ci ha permesso di incontrarci e presentare le nostre attività ad amici e soci vecchi e nuovi, il nostro anno accademico 2019-20 ha... Leggi tutto...
Programma aggiornato di marzo e ordine del giorno della prossima assemblea
A causa dell'assenza di soci e membri del Consiglio Direttivo nella data precedentemente indicata, l'Assemblea dei soci programmata per il 1° marzo è stata rimandata a giovedì 7 marzo alle ore 18,... Leggi tutto...
"La signora dello zoo di Varsavia" al cineforum dell'Università Popolare
La scelta di riservare il primo lunedì di ogni mese al nostro cineforum ci permette di cominciare il 2019 con La signora dello zoo di Varsavia: la scelta di Roberta Lisi, alla quale dobbiamo il... Leggi tutto...
Programma gennaio 2019
Dopo le festività natalizie, le attività dell'Università Popolare riprenderanno lunedì 7 gennaio, col consueto appuntamento col cineforum curato da Roberta Lisi, come sempre programmato per il... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Lecce
In allegato il programma della stagione teatrale del Comune di Lecce (teatri... Leggi tutto...
Stagione teatrale a Cavallino
  CITTA' DI CAVALLINO - TEATRO "IL DUCALE" Stagione teatrale 9 Dicembre 2017 -... Leggi tutto...
Finalmente online!
1° Settembre 2010 nasce il sito dell' "Università Popolare Aldo Vallone... Leggi tutto...
Regolamenti
Regolamento dei viaggi e delle uscite didattiche PDF Stampa E-mail
Regolamenti
Giovedì 19 Marzo 2015 09:39

(proposto dal Consiglio direttivo dell'11 febbraio 2015

e approvato all'unanimità dall'Assemblea dei Soci del 16 marzo 2015)

 

1)   In ottemperanza all’art. 2 dello Statuto dell’Associazione Università Popolare Aldo Vallone Galatina, durante l’anno accademico il Consiglio direttivo, sentito il parere dell’Assemblea dei Soci, organizza viaggi e uscite didattiche.

2)   Un viaggio o un’uscita didattica è coordinata da un capogruppo e da un accompagnatore, uno per quindici partecipanti (nel caso di un gruppo di almeno quaranta unità il capogruppo può avvalersi di un secondo accompagnatore).

3)   Il capogruppo e l’accompagnatore sono designati dal Consiglio direttivo ed hanno diritto al rimborso delle spese del viaggio o dell’uscita didattica.

Il capogruppo rappresenta l’Associazione e ha il compito di ideare, organizzare e gestire tutte le fasi del viaggio o dell’uscita didattica in collaborazione con il Presidente, il Tesoriere e il Segretario. Il capogruppo ha la responsabilità della buona riuscita dell’iniziativa.  Al termine del viaggio riferisce al Presidente con relazione scritta.

4)   Il Consiglio direttivo decide la quota che ciascun socio deve versare per la partecipazione al viaggio o all’uscita didattica.

5)   Il Consiglio direttivo può decidere di esentare dal versamento della quota di partecipazione al viaggio o all’uscita didattica una o più persone che abbiano prestato gratuitamente la loro opera a favore dell’Associazione, senza aggravio di spesa per i Soci partecipanti.

6)   Il Consiglio direttivo, sentito il Tesoriere, decide lo stanziamento di una somma in denaro da utilizzare per coprire la/e quota/e di partecipazione offerta/e a quanti abbiano prestato gratuitamente la loro opera a favore dell’Associazione. Inoltre, decide di rimborsare le spese sostenute durante l’uscita didattica o il viaggio dal capogruppo per eventuali acquisti di materiale utile all’Associazione e/o ai Soci partecipanti.

7)   Il Capogruppo provvede al ritiro e alla raccolta delle quote di partecipazione e il Tesoriere provvede al pagamento del viaggio o dell’uscita didattica.

8)   Il Capogruppo cura l’elenco dei partecipanti e lo trasmette al Segretario.

9)   I Revisori dei conti controllano l’operato del Tesoriere e del Consiglio direttivo e riferiscono al Presidente e all’Assemblea dei Soci con relazione scritta.


Regolamento dei Corsi PDF Stampa E-mail
Regolamenti
Mercoledì 20 Agosto 2014 10:23

Regolamento dei Corsi dell’Università Popolare Aldo Vallone Galatina


(proposto dal Consiglio direttivo del 2 settembre 2014 e approvato all'unanimità dall'Assemblea dei Soci del 23 settembre 2014)

 

1)      I Corsi dell’Università Popolare Aldo Vallone Galatina sono aperti a tutti i cittadini, che vi partecipano secondo le modalità sancite dallo Statuto dell’Associazione.

2)      Un Corso consiste in una serie di lezioni che si svolgono durante tutto l’anno accademico, da novembre a maggio, con cadenza settimanale, ad esclusione dei giorni di vacanza previsti dal calendario dell’Associazione.

I Corsisti d’accordo con il Titolare del Corso e con il Tutor, possono chiedere al Consiglio direttivo  di anticipare l’inizio del Corso o posticiparne la chiusura.

3)      I Corsi si tengono da lunedì a venerdì in orario pomeridiano, dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Essi non devono sovrapporsi alle attività principali dell’Università Popolare Aldo Vallone Galatina, che si svolgono ogni lunedì e venerdì, dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

4)      I Corsi sono istituiti su proposta di uno o più membri del Consiglio direttivo o su proposta di almeno dieci soci che intendano seguire il corso richiesto. All’interno del Consiglio direttivo o tra i Soci si individua il Tutor del Corso.

5)      L’Università Popolare Aldo Vallone Galatina attiva un Corso in presenza di almeno dieci partecipanti.

6)      Il costo di ogni Corso è stabilito anno per anno dal Consiglio direttivo dell’Università Popolare Aldo Vallone Galatina, nella seduta di settembre.

Il Corsista è tenuto a corrispondere al Tutor del Corso l’importo dovuto nella prima lezione di ogni mese.

7)      Il Tutor del Corso rappresenta l’Associazione davanti ai Corsisti e al Titolare del Corso ed ha le seguenti funzioni:

A)    Vigilare sul normale svolgimento delle attività;

B)    Riscuotere le quote corrisposte dai Corsisti durante la prima lezione di ogni mese;

C)    Effettuare il pagamento del titolare del Corso nell’ultima lezione del mese, d’intesa con il Tesoriere;

D)    Tenere i rapporti con il Presidente, il Segretario e il Tesoriere;

E)     Riferire sull’andamento del Corso al Consiglio Direttivo e all’Assemblea dei Soci.

8)      Ogni lezione ha la durata di un’ora e trenta.

La lezione persa dai Corsisti per motivi personali non può essere recuperata, rimanendo invariata la quota mensile da corrispondere. La lezione persa dai Corsisti per motivi riconducibili al titolare del Corso o all’Associazione viene recuperata nei tempi e nei modi concordati tra Corsisti, Titolare del Corso e Tutor, d’intesa con il Consiglio direttivo.

9)      Il Titolare del Corso viene individuato e incaricato dal Consiglio Direttivo (a maggioranza o all’unanimità), presi in esame i curricula pervenuti all’Associazione.

10) A richiesta, si rilascia attestato di frequenza.




Torna su