Roberto Pazzi Stampa
Autori
Mercoledì 13 Luglio 2011 08:11

Lo scrittore e poeta Roberto Pazzi è nato a Ameglia (La Spezia) nel 1946 e vive a Ferrara. Discepolo all’Università di Bologna di Luciano Anceschi, ha pubblicato molti romanzi e raccolte di poesie, tradotte in tutto il mondo, in almeno venti lingue. Il suo esordio narrativo è avvenuto nel 1985 con Cercando l’Imperatore, prefato da Giovanni Roboni, romanzo che inaugura una serie di narrazioni in cui storia e fantasia si intrecciano secondo una linea fantastico-visionaria ed un pensiero antistoricistico che rappresenta bene un filone importante della letteratura italiana novecentesca. Negli ultimi anni ha pubblicato Conclave (2001), L’erede (2002), Il signore degli occhi (2004), L’ombra del padre (2005), Qualcuno mi insegue (2005) con l’Editore Frassinelli e Le forbici di Solingen con la Casa Editrice Corbo  (2007). Nel 2008 è uscito da Frassinelli il romanzo Dopo primavera e nel 2010 Mi spiacerà morire per non vederti più (Corbo editore).

Ha insegnato nelle scuole medie superiori e all’Università di Ferrara (Antropologia Culturale e Filosofia della Storia) e di Urbino (Sociologia dell’Arte e della Letteratura).

 

Articoli di questo autore: