Convocazione Assemblea Straordinaria Stampa
News Università Popolare
Scritto da Beatrice Stasi   
Venerdì 24 Gennaio 2020 08:47

Convocazione Assemblea Straordinaria  dei Soci del 7 febbraio 2020

 

 

 

Come già annunciato nell’Assemblea precedente del 28 ottobre 2019, si ripropone la necessità di decidere in modo definitivo sulla possibilità di modificare lo statuto dell’Università Popolare “A.Vallone” in modo da omologarlo agli standard indicati dall’Associazione Nazionale delle Università della terza età (Unitre) e adeguarlo ai criteri applicati dalla Regione per il riconoscimento ed eventualmente il finanziamento delle Associazioni (con i conseguenti maggiori controlli fiscali che tale opzione comporta). Ciò comporterebbe la rinuncia alla titolazione di Università Popolare, alla quale è legata la memoria storica della nostra Associazione, e una diversa composizione del nostro Consiglio Direttivo, ragione che ci ha spinto a rimandare la discussione in prossimità della scadenza dell’organo attualmente in carica e delle nuove elezioni.

Per meglio comprendere le problematiche amministrative e fiscali inerenti a tale decisione, si è deciso di invitare alla prossima Assemblea che discuterà del punto in questione il dott. Antonello Palumbo, commercialista e revisore contabile, che potrà rispondere con competenza alle richieste dei soci.

Come riportato all’Art.7 “Assemblea dei Soci” dello Statuto dell’Università Popolare “A.Vallone”, l’Assemblea straordinaria per la modifica statutaria prevede, sia in prima che in seconda convocazione, la presenza della metà più uno dei soci aventi diritto (presenti di persona o per delega) e il voto favorevole dei due terzi dei presenti.

 

 

In considerazione di quanto detto sopra, si convoca l’Assemblea straordinaria dei Soci nella Sala Contaldo del Palazzo della Cultura, venerdi 7 febbraio 2020 alle ore 17,30 in unica convocazione col seguente ordine del giorno:

 

 

  1. Approvazione verbale della seduta precedente.
  2. Eventuale modifica dello Statuto e della Denominazione in vista dell’adesione all’Associazione Nazionale Unitre.
  3. Scadenza del mandato dell’attuale Gruppo Direttivo e relazione sul lavoro svolto.
  4. Indizione delle elezioni e apertura delle candidature.
  5. Varie ed eventuali.