A rivederci. In presenza, Forse anche a distanza. Ma sempre attivi. E comunque uniti.
Il nostro Anno Accademico è finito, come sempre, con l'arrivo dell'estate, anche se il contemporaneo "sbiancamento" della nostra Regione e la possibilità, finalmente, di organizzare incontri in... Leggi tutto...
Link per rivedere la conferenza di Marcello Aprile
Ed ecco anche il link per rivedere la conferenza di Marcello Aprile... https://www.facebook.com/universitapopolare.avallone.3/videos/579035319735696 
Link per rivedere la conferenza di Maria Luisa Quintabà
Ecco il link per rivedere l'interessante conferenza di Maria Luisa Quintabà: buona visione a tutti! https://www.facebook.com/universitapopolare.avallone.3/videos/578470189792209 
Programma febbraio 2021
Programma Febbraio 2021 Giovedì 4 febbraio, ore 18,00 – Prof. Mario Capasso (papirologo, Università del Salento), Un giallo in Egitto. Conversazione sul romanzo “Il dr. Cavendish e il... Leggi tutto...
Memorie Narranti: l'Università Popolare aderisce all'iniziativa del Patto per la Lettura in occasione della giornata della memoria
Si riproduce il comunicato ufficiale sull'evento: MEMORIE NARRANTI – Giornata della memoriaIn occasione della Giornata della memoria, celebrata a livello internazionale il 27 gennaio, il Patto... Leggi tutto...
Home
Diverse voci fanno dolci note - sospesa x Coronavirus PDF Stampa E-mail
Comunicati
Scritto da Antonio Campa   
Sabato 17 Ottobre 2020 07:27

SERATA INAUGURALE DELL’UNIPOP “ALDO VALLONE” DI GALATINA

IL DANTE DI ALDO VALLONE

 

Quale migliore decisione, per l’inaugurazione dell’anno accademico 2020-2021 dell’UNIPOP di Galatina, se non quella di dedicare il primo incontro a colui al quale è intestata l’Unipop stessa, ad Aldo Vallone, dantista di fama internazionale, prendendo spunto dalle celebrazioni per il 700° anniversario dalla morte del sommo poeta, già avviate con il Dantedì del 21 marzo 2020, la Giornata per l’Alighieri, istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e che si concluderanno il 21 marzo del 2021, data della citata ricorrenza?

Per documentare l’importanza delle celebrazioni in onore di Dante, ci piace riprendere una breve citazione del recente discorso del Presidente Sergio Mattarella: "È vero che figure come quella dantesca devono essere esaminate sotto la luce dell’universalità e non sotto quella, assai più consunta, dell’attualità. Ma, forse, anche oggi si avverte una grande necessità di guardare di più a Dante, al suo esempio, alla sua capacità di visione e alla sua lungimiranza, artistica e civile".

Questa necessaria attenzione alla figura di Dante ha fatto sì che maturasse nella Dirigenza dell’UNIPOP l’idea di organizzare, lunedì 19 ottobre 2020 alle ore 18:00 nel Convento delle Clarisse a Galatina, la presentazione del libro, edito nel 1917 da Edizioni Scientifiche Italiane, “Diverse voci fanno dolci note”. Il Dante di Aldo Vallone, curato da Vincenzo Caputo, che raccoglie i contributi di diversi studiosi in occasione di un Convegno di studi, organizzato dall’Università Federico II di Napoli, insieme alla Società Napoletana di Storia Patria e alla Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti, il 16 e 17 aprile 2013, “specificatamente indirizzato verso la produzione che Vallone ha dedicato, nel corso di più di un cinquantennio, all’Alighieri.”

L’incontro sarà presieduto dalla Presidente dell’UNIPOP prof.ssa Beatrice Stasi e prevede la presenza di prestigiosi esponenti del mondo accademico salentino: il prof. Carlo Alberto Augieri, docente di Critica Letteraria, Ermeneutica del Testo e Letterature comparate, il prof. Valter Leonardo Puccetti, docente di Letteratura Italiana e il prof. Giancarlo Vallone, docente di Storia delle Istituzioni Politiche.

Ognuno di essi offrirà il proprio contributo, con approfondimenti riferiti agli studi critici di Aldo Vallone in una prospettiva storica che saprà valorizzare l’apporto della cultura meridionale all’esegesi dantesca.

Siamo sicuri dell’interesse che il primo appuntamento susciterà, in particolare nella nostra città, che ha bisogno di veder rinnovata di continuo la memoria di chi le ha dato lustro e fama per l’impegno culturale e civile professato attraverso studi intensi e autorevoli, ancora oggi oggetto di attenzione e di meritato riconoscimento.

Mario Graziuso

 

 

Articolo pubblicato da: galatina.it


Evento del 19-10-2020 PDF Stampa E-mail
Comunicati
Scritto da Antonio Campa   
Mercoledì 14 Ottobre 2020 07:16

locandina dante.jpg - 307.30 Kb


Nuovo Consiglio Direttivo, Open Day e nuovo Anno Accademico: pronti per ripartire! PDF Stampa E-mail
Comunicati
Scritto da Beatrice Stasi   
Giovedì 17 Settembre 2020 14:22

MARIO GRAZIUSO

Ripresa dell’attività sociale dell’UNIPOP “A. Vallone” di Galatina

Confermato il Presidente e affidati gli incarichi ai consiglieri

Trascorso il lungo periodo di inattività forzata, dopo che l’Assemblea dei soci del 2 settembre 2020 aveva proceduto ad eleggere il nuovo Consiglio Direttivo per il triennio 2020-2023, lo stesso Consiglio ha provveduto a nominare le cariche previste dallo Statuto e ad affidare le deleghe e gli incarichi di responsabilità ai consiglieri.

 

Leggi tutto...

Sfogliando Galatina: una iniziativa per ripartire PDF Stampa E-mail
News Università Popolare
Scritto da Beatrice Stasi   
Sabato 01 Agosto 2020 09:36

Dopo questi mesi di inattività forzata, l'Università Popolare ha aderito con entusiasmo a una iniziativa del Patto Locale per la Lettura di Galatina, firmando la prima delle passeggiate letterarie proposte all'interno del programma "Sfogliando Galatina". Riproduciamo qui il comunicato stampa, dando appuntamento a tutti gli

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Locandina-Sfogliando-Galatina--Percorsi.jpg)Locandina-Sfogliando-Galatina--Percorsi.jpg 925 Kb
Leggi tutto...

In memoria di Piero Manni, editore PDF Stampa E-mail
Necrologi e Ricordi
Scritto da Beatrice Stasi   
Lunedì 25 Maggio 2020 09:16

Da qualche giorno il Salento e il mondo della cultura sono più poveri: il 22 maggio si è spento Piero Manni, intellettuale e politico, editore e docente nelle scuole e nelle carceri, per ricordare i molteplici campi in cui si è materializzato il suo impegno, costante e coerente nel perseguire l’obiettivo di una crescita umana e culturale del suo territorio, e non solo, del Meridione, e non solo, dell’Italia, e non solo. Per ricordare il grande editore salentino

Leggi tutto...

Il nostro contributo all'Ospedale di Galatina PDF Stampa E-mail
Scritto da Beatrice Stasi   
Mercoledì 01 Aprile 2020 12:01

Interpretando i sentimenti di tutti gli iscritti alla nostra Associazione, il Consiglio Direttivo dell'Università Popolare Aldo Vallone ha deciso di devolvere un contributo di 450 euro per l'acquisto di 68 mascherine protettive professionali, che sono state consegnate ieri al Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina. Il Primario del reparto, il dott. Paolo Tundo, impegnato in prima linea in questa emergenza sanitaria, ci ha già ringraziato per l'iniziativa.

 

Leggi tutto...

Incontriamoci grazie a Dante PDF Stampa E-mail
Scritto da Beatrice Stasi   
Mercoledì 25 Marzo 2020 11:46

Il Dantedì dell’Università Popolare

Coincidenza? Che proprio nell’anno più difficile dal dopoguerra, ma prima ancora che questa drammatica difficoltà si manifestasse, il Consiglio dei Ministri abbia istituito il Dantedì più che (felice) coincidenza può diventare segno che anticipa l’esigenza in questi giorni da tutti condivisa di riscoprire le radici anche culturali della nostra esistenza.

Padre della letteratura italiana, Dante, per usare la forma enfatica che dichiara un semplice dato anagrafico. Ma Padre della letteratura, per una Italia che sarebbe diventata politicamente tale solo molti secoli dopo, vuol dire padre di quell’immaginario in cui la stessa prefigurazione dell’Italia e degli Italiani prendeva forma.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Dantedì UNIPOP Galatina defpdf.pdf)Dantedì UNIPOP Galatina defpdf.pdf 807 Kb
Leggi tutto...

Programma Febbraio 2020 ed Elezioni del Nuovo Consiglio Direttivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Beatrice Stasi   
Sabato 01 Febbraio 2020 13:19

Nell'ampia e diversificata offerta culturale del nostro programma di febbraio, mi permetto di segnalare la presenza di ben due assemblee in vista del rinnovo del nostro Consiglio Direttivo e di raccomandare calorosamente la partecipazione di tutti i soci, quest'anno particolarmente numerosi, che hanno così la possibilità di contribuire in maniera attiva e propositiva alla vita della nostra Associazione.

UNIVERSITA' POPOLARE ALDO VALLONE GALATINA

 

Lunedì 3 febbraio, ore 18,00, Sala Contaldo: La terza stagione: presentazione teatrale di Andrea Martina

Venerdì 7 febbraio, ore 17,30, Sala Contaldo: Assemblea straordinaria dei soci

Lunedì 10 febbraio, ore 18,30, Sala Contaldo: dott. Raffaele Gorgoni (scrittore e giornalista), Variazioni sul mito tra Casole e Babele. Dialogano con l’autore il prof. Mario Spedicato (Università del Salento) e Beatrice Stasi (Università del Salento)

14 febbraio, ore 18,30 Biblioteca Pietro Siciliani: Galeotto fu il libro....: Iniziativa dei sottoscrittori del Patto per la Lettura di Galatina, con la partecipazione di soci dell’Università Popolare

Lunedì 17 febbraio, ore 18,00, Sala Contaldo: Dott. Anacleto Romano, Antibiotici sì, antibiotici no

Venerdì 21 febbraio, ore 18,00, Sala Contaldo: Dott. Giacomo Fronzi, Vladimir Jankélévitch e l'altrove della musica

Lunedì 24 febbraio, ore 18,00, Sala Contaldo: prof. Mario Graziuso, “L’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo”: calcio e letteratura (lettura dei testi a cura dell’attore Marco Graziuso)

Giovedi 27 febbraio, ore 17,30, Sala Contaldo: Assemblea dei Soci per l’elezione del nuovo consiglio direttivo

Venerdì 28 febbraio, ore 19,00, Aula Magna Liceo Artistico, ore 19 - Performance teatrale “Omaggio a Melina Mercouri”, scritto da Anna Dimitri, regia di Mauro Marino.


Convocazione Assemblea Straordinaria PDF Stampa E-mail
Assemblee dei Soci
Scritto da Beatrice Stasi   
Venerdì 24 Gennaio 2020 08:47

Convocazione Assemblea Straordinaria  dei Soci del 7 febbraio 2020

 

 

 

Come già annunciato nell’Assemblea precedente del 28 ottobre 2019, si ripropone la necessità di decidere in modo definitivo sulla possibilità di modificare lo statuto dell’Università Popolare “A.Vallone” in modo da omologarlo agli standard indicati dall’Associazione Nazionale delle Università della terza età (Unitre) e adeguarlo ai criteri applicati dalla Regione per il riconoscimento ed eventualmente il finanziamento delle Associazioni (con i conseguenti maggiori controlli fiscali che tale opzione comporta). Ciò comporterebbe la rinuncia alla titolazione di Università Popolare, alla quale è legata la memoria storica della nostra Associazione, e una diversa composizione del nostro Consiglio Direttivo, ragione che ci ha spinto a rimandare la discussione in prossimità della scadenza dell’organo attualmente in carica e delle nuove elezioni.

Per meglio comprendere le problematiche amministrative e fiscali inerenti a tale decisione, si è deciso di invitare alla prossima Assemblea che discuterà del punto in questione il dott. Antonello Palumbo, commercialista e revisore contabile, che potrà rispondere con competenza alle richieste dei soci.

Come riportato all’Art.7 “Assemblea dei Soci” dello Statuto dell’Università Popolare “A.Vallone”, l’Assemblea straordinaria per la modifica statutaria prevede, sia in prima che in seconda convocazione, la presenza della metà più uno dei soci aventi diritto (presenti di persona o per delega) e il voto favorevole dei due terzi dei presenti.

 

 

In considerazione di quanto detto sopra, si convoca l’Assemblea straordinaria dei Soci nella Sala Contaldo del Palazzo della Cultura, venerdi 7 febbraio 2020 alle ore 17,30 in unica convocazione col seguente ordine del giorno:

 

 

  1. Approvazione verbale della seduta precedente.
  2. Eventuale modifica dello Statuto e della Denominazione in vista dell’adesione all’Associazione Nazionale Unitre.
  3. Scadenza del mandato dell’attuale Gruppo Direttivo e relazione sul lavoro svolto.
  4. Indizione delle elezioni e apertura delle candidature.
  5. Varie ed eventuali.

Maria Rita Bozzetti ricorda Rossano Marra PDF Stampa E-mail
Scritto da Beatrice Stasi   
Mercoledì 08 Gennaio 2020 20:31

Per Rossano Marra, un amico

Quando un amico cessa di fare sentire la sua voce e comincia a vivere nel ricordo, comprendi che qualcosa si è interrotto, un punto fermo è stato inciso sulla pietra del quotidiano e mai nulla potrà tornare ad essere come prima. Un amico che muore porta una parte della nostra vita con sé, e il suo vuoto richiede tempo perché si possa ricucire la ferita.

Rossano è andato via così, in modo discreto come era lui: un battito di ciglia e mai più il suo sorriso, la sua parola, la sua scrittura. Era sempre presente al mio Salotto: al prossimo avvertirò la sua assenza, perché la sua presenza con il plico di giornali da distribuire era diventato un momento importante che sapeva aggiungere un tono “culturale” alla serata. Amava essere presente ad ogni manifestazione che volesse sinceramente essere espressione di Cultura. Ci siamo conosciuti nella casa del Professore Rino Rizzelli di cui ero amica e lui collaboratore: e con lo stesso stile di Rino ha continuato la Direzione de "Il Galatino", quindicinale che ha saputo raccontare la storia della nostra città. Ha avuto la bontà di pubblicare recensioni sui miei libri, e qualche volta anche miei articoli. Ha incoraggiato la mia scrittura dando attenzione a quelle sfumature che all’inizio di un percorso possono essere importanti e sempre con il suo stile discreto ed elegante.

Immagino quale silenzio si sia creato tra i suoi amici stretti, che hanno apprezzato nel tempo la lealtà e l’intelligenza del suo intrecciarsi agli altri, qualità uniche che scavano dentro in modo imperituro. Con gli amici che avevamo in comune si era creato un circolo di simpatia e quando ci trovavamo insieme ad un vernissage o una presentazione di libri era come festeggiare una rimpatriata, in spirito sincero e giocoso.

Caro Rossano, vivremo il tuo ricordo con affettuosa nostalgia: tu ci mancherai tanto, per indicare la dritta con la tua abile penna. Con affetto e gratitudine Maria Rita.


<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 256
Torna su