Programma maggio 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Maggio 2022 Mercoledì 4 maggio, ore 18:30, Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse: dott. Massimo Graziuso,... Leggi tutto...
Convocazione Assemblea dei Soci 22 aprile 2022
Convocazione Assemblea dei Soci   L’Assemblea dei Soci è convocata nella Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse venerdì 22 aprile alle ore 16,00 in prima convocazione e 17,00 in... Leggi tutto...
Programma Aprile 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Aprile 2022 ●       Venerdì 1 aprile, ore 17:00, Officine di Placetelling - L’Università del Salento... Leggi tutto...
Immagine
Inaugurazione Anno accademico 2021-2022
Venerdì 22 ottobre alle ore 18:00, nell’ex Convento delle Clarisse in piazza Galluccio, avrà luogo l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Popolare “Aldo Vallone”:... Leggi tutto...
A rivederci. In presenza, Forse anche a distanza. Ma sempre attivi. E comunque uniti.
Il nostro Anno Accademico è finito, come sempre, con l'arrivo dell'estate, anche se il contemporaneo "sbiancamento" della nostra Regione e la possibilità, finalmente, di organizzare incontri in... Leggi tutto...
Home
Petizione al Presidente della Provincia di Lecce: Roca nel Mediterraneo ad Acaya PDF Stampa E-mail
Archivio attività
Venerdì 18 Luglio 2014 15:41

Università Popolare Aldo Vallone

Galatina

 

Alla cortese attenzione del

Presidente della Provincia

Dott. Antonio Gabellone

Palazzo dei Celestini

73100 LECCE

 

Oggetto: La mostra di Roca nel Mediterraneo

 

Egregio Presidente,

la nostra associazione “Università Popolare Aldo Vallone Galatina” è molto attenta alle politiche di promozione e valorizzazione del territorio e crede che la cultura sia realmente il volano dell’economia salentina, soprattutto quando essa si concretizza in strutture e istituzioni culturali fondate sulla ricerca  scientifica.

Abbiamo visitato la mostra “Roca nel Mediterraneo” nel castello di Acaya e ne siamo rimasti affascinati.  Pensiamo che la Mostra abbia trovato  nella cornice del castello del Dell’Acaya la sua sede naturale e che spostarla da questa sede o addirittura disperderla costituisca un vero danneggiamento del nostro patrimonio storico-culturale.

Le chiediamo vivamente che la Mostra rimanga definitivamente ad Acaya sotto la cura della dott.ssa Oronzina Malecore con finalità museale permanente.

Illustri personalità come il prof. Salvatore Settis della Scuola Normale Superiore di Pisa e la giornalista TV Monica Maggioni hanno lasciato la loro preziosa testimonianza sull’evento della mostra di Roca, approvandone la ricostruzione scientifica e la collocazione museale all’interno del castello. Sono le nostre radici emerse dal buio della storia, da un sito poco distante (Roca): è giusto che rimangano lì dove possano evocare un passato del Salento che è ancora tutto da scrivere.

Certi della Sua attenzione e che vorrà accogliere la nostra richiesta, restiamo in attesa di una Sua gradita risposta.

Cordiali saluti

Galatina, 5 maggio 2014

 

[Seguono le firme del Presidente, del Consiglio direttivo e dei Soci dell'Università Popolare Aldo Vallone Galatina].


***

In data 16 lug 2014 - 12:11 ci è giunta la seguente mail:


Spett.le
Università Popolare Aldo Vallone
Galatina

Egregio Presidente,

con riferimento alla richiesta pervenuta sulla mostra di Roca nel
Mediterraneo, sottoscritta dall'Università Popolare Aldo Vallone di
Galatina, invio in allegato alla presente la comunicazione del
Presidente della Provincia, Dott. Antonio Gabellone.

Distinti saluti.


Bianca Del Villano
Segreteria del Presidente della Provincia di Lecce

_____________________________________
Dott.ssa Bianca Del Villano
Segreteria del Presidente della Provincia di Lecce
Palazzo Adorno
Via Umberto I, 13
73100 - Lecce
tel. 0832-683365
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

[In allegato si legga la risposta del Presidente della Provincia].

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Risposta del Presidente della provincia di Lecce.pdf)Risposta del Presidente della provincia di Lecce.pdf 405 Kb

Torna su