Programma maggio 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Maggio 2022 Mercoledì 4 maggio, ore 18:30, Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse: dott. Massimo Graziuso,... Leggi tutto...
Convocazione Assemblea dei Soci 22 aprile 2022
Convocazione Assemblea dei Soci   L’Assemblea dei Soci è convocata nella Sala Convegni dell’ex Monastero delle Clarisse venerdì 22 aprile alle ore 16,00 in prima convocazione e 17,00 in... Leggi tutto...
Programma Aprile 2022
Università Popolare “Aldo Vallone” Anno accademico 2021-2022 Programma di Aprile 2022 ●       Venerdì 1 aprile, ore 17:00, Officine di Placetelling - L’Università del Salento... Leggi tutto...
Immagine
Inaugurazione Anno accademico 2021-2022
Venerdì 22 ottobre alle ore 18:00, nell’ex Convento delle Clarisse in piazza Galluccio, avrà luogo l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Popolare “Aldo Vallone”:... Leggi tutto...
A rivederci. In presenza, Forse anche a distanza. Ma sempre attivi. E comunque uniti.
Il nostro Anno Accademico è finito, come sempre, con l'arrivo dell'estate, anche se il contemporaneo "sbiancamento" della nostra Regione e la possibilità, finalmente, di organizzare incontri in... Leggi tutto...
Home Autori Almanacco 2016 di Giovanni Invitto
Almanacco 2016 di Giovanni Invitto PDF Stampa E-mail
Autori
Martedì 05 Gennaio 2016 21:15

 

<<Come tutti, anch’io, nell’attesa del Natale, arrovellavo la mia mente per decidere che strenne preparare per parenti e amici. Ad un certo punto decisi non di comprare, scervellandomi, doni, ma di costruire qualcosa di nuovo e di mio. Così inventai un “Almanacco” che faccio stampare – a mie spese – da una accreditata tipografia di Galatina. Scelto un tema, invito alcuni amici (non posso coinvolgere tutti) a scrivere un pezzo su quell’argomento. Oramai quel gruppo è affiatato come l’Inter (o la Juventus?) e, come queste squadre, spesso introduce nuovi protagonisti. Una volta stampata questa pubblicazione, attendo le festività per donarla ai destinatari locali e inviarla ad altri amici sparsi per il mondo, con il rischio, se dimentico qualcuno, di perdere la sua amicizia.>>

Giovanni Invitto

 

 

Articoli di questo autore:


Torna su