Immagine
Inaugurazione Anno accademico 2021-2022
Venerdì 22 ottobre alle ore 18:00, nell’ex Convento delle Clarisse in piazza Galluccio, avrà luogo l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Popolare “Aldo Vallone”:... Leggi tutto...
A rivederci. In presenza, Forse anche a distanza. Ma sempre attivi. E comunque uniti.
Il nostro Anno Accademico è finito, come sempre, con l'arrivo dell'estate, anche se il contemporaneo "sbiancamento" della nostra Regione e la possibilità, finalmente, di organizzare incontri in... Leggi tutto...
Link per rivedere la conferenza di Marcello Aprile
Ed ecco anche il link per rivedere la conferenza di Marcello Aprile... https://www.facebook.com/universitapopolare.avallone.3/videos/579035319735696 
Link per rivedere la conferenza di Maria Luisa Quintabà
Ecco il link per rivedere l'interessante conferenza di Maria Luisa Quintabà: buona visione a tutti! https://www.facebook.com/universitapopolare.avallone.3/videos/578470189792209 
Programma febbraio 2021
Programma Febbraio 2021 Giovedì 4 febbraio, ore 18,00 – Prof. Mario Capasso (papirologo, Università del Salento), Un giallo in Egitto. Conversazione sul romanzo “Il dr. Cavendish e il... Leggi tutto...
Home
Lezione di Marco Leone: L'idea di unità d'Italia nelle storie letterarie d'epoca moderna PDF Stampa E-mail
Lezioni a.a. 2010/11
Martedì 19 Aprile 2011 06:47

Lezione di lunedì 18 aprile 2011

Dim lights Download


MURE YŌKO TRA JORYŪ BUNGAKU E INFLUENZE CONTEMPORANEE PDF Stampa E-mail
Critica letteraria
Domenica 17 Aprile 2011 09:01

 

[in Orientalia Parthenopea IV, a cura di Giovanni Borriello, Napoli 2007, pp.119-138].

 

Nella postfazione a Kitchen, a proposito della letteratura giapponese recente, Giorgio Amitrano osserva:

«Negli ultimi decenni del Novecento non sono mancati scrittori di grande interesse, ma nessuno sembrava veramente rappresentare il clima a-ideologico di un paese che, riassorbiti i conflitti degli anni sessanta, vive la condizione di ricchezza e status internazionale, in un’atmosfera [...] quasi di malinconico ripiegamento e inquietudine. C’era l’attesa, soprattutto, di voci che sapessero raccontare la sensibilità delle nuove generazioni nutrite dai manga e dalla televisione, ossessionate dall’estetica, indifferenti alla politica, ma sensibili all’ecologia».

È proprio su questa scia che si inserisce la produzione letteraria di famosi scrittori contemporanei, quali Yoshimoto Banana e Murakami Haruki, ormai conosciuti a livello internazionale e quella di figure ancora poco note, ma non per questo meno affascinanti, come Hayashi Mariko, Mure Yōko e Saimon Fumi.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Ingrossodef copia.pdf)Ingrossodef copia.pdf 180 Kb

Nel giardino dell’Eden 7 PDF Stampa E-mail
Ecologia
Sabato 16 Aprile 2011 16:29

La vita non è stata prodotta in provetta...

 

Craig Venter è un tipico uomo d’affari che opera, però, in campo biotecnologico. E la pubblicità è l’anima degli affari. Così ha lasciato intendere di aver “rifatto” la vita in laboratorio e di essere, quindi, una sorta di novello creatore.

In effetti ha assemblato in modo originale (cioè diverso da come era prima) un patrimonio genetico e lo ha inserito in una cellula pre-esistente che lo ha preso come proprio centro di comando. Il centro di comando di una cellula, il suo DNA, è stato sostituito con un DNA ricostruito artificialmente in laboratorio. Non voglio sminuire l’importanza dell’impresa tecnica compiuta dal gruppo di Venter. Hanno fatto una cosa che non era mai stata fatta prima, non a quel livello. Ma tante cose erano già state fatte prima. Come la clonazione, cioè l’inserimento di un DNA nuovo in una cellula privata del suo DNA. Solo che il DNA trapiantato era quello di un’altra cellula, e non un DNA ricostruito. Con l’ingegneria transgenetica si prendono pezzi di DNA di una cellula e si trapiantano in quelli di un’altra cellula, costruendo chimere genetiche. Una sorta di bricolage. E in questo caso i tecnici di Venter hanno assemblato pezzi di DNA, ricostruendo un patrimonio genetico. Tutte cose già fatte in precedenza, una ad una, ma mai fatte tutte assieme. Una grande impresa, quindi. Ma non è la creazione di materia vivente a partire da materia non vivente, non è una nuova origine della vita. La materia utilizzata per far funzionare quel novello DNA era quella di una cellula vivente.

Leggi tutto...

Lezione di Luciana Ingrosso: Donne giapponesi tra letteratura, erotismo e sensualità PDF Stampa E-mail
Lezioni a.a. 2010/11
Venerdì 15 Aprile 2011 21:48

Lezione di venerdì 15 aprile 2011

Dim lights Download


Lezione di Walter Vergallo e Arrigo Colombo: Storia dell'Incantiere PDF Stampa E-mail
Lezioni a.a. 2010/11
Giovedì 14 Aprile 2011 06:53

Lezione di mercoledì 13 aprile 2011

Dim lights Download


Sulla soglia PDF Stampa E-mail
Poesia
Martedì 12 Aprile 2011 17:19

I bambini morti e quelli uccisi dall’indifferenza


Cade la vita

dai giochi a nascondino

da notti strette al seno

da mani sullo sdentato sorriso

da occhi in gara di aquiloni,

 

cade senza rumore

e senza eco d’esistenza:

spogliata dall’ indifferenza

Leggi tutto...

Omaggio a Mario Fiore (Lecce, 10 aprile 2011) PDF Stampa E-mail
Video vari (2010/14)
Lunedì 11 Aprile 2011 16:40

Il giorno 10 aprile 2011, alle ore 18.00, presso il Palazzo Turrisi di Lecce, si è presentato il libro postumo di poesie di Mario Fiore, Questa notte camminerò tra le stelle...

Interventi di Carlo Alberto Augieri e Gianluca Virgilio. Coordina Giovanna Scaramella.

Dim lights Download


Nel giardino dell'Eden 6 PDF Stampa E-mail
Ecologia
Domenica 10 Aprile 2011 12:37

Università: la valutazione è l’unica strada

 

Il Quotidiano ha pubblicato molti articoli sull’Università del Salento e i lettori e le lettrici che non hanno contatto diretto con la realtà universitaria avranno le idee molto confuse. Chi avrà ragione? Gli universitari che difendono a spada tratta la loro istituzione, o il ministro Fitto che denuncia sprechi e inefficienze? Sono un professore universitario, e per me l’Università è il posto dove si forma la parte del paese che detiene la conoscenza (attraverso la didattica), ed è il posto dove si produce nuova conoscenza (con la ricerca). Si tratta di ruoli importantissimi, e chi lavora nell’Università ha responsabilità grandi nei confronti del resto del paese. Ci sono due domande che chiedono risposta. Una è: l’importanza di questo ruolo è pienamente riconosciuta dal Paese? La risposta è: no. L’Università è stata riformata più volte, in modo contraddittorio e confuso, i fondi alla ricerca e alla didattica hanno subìto continui tagli, l’importanza data alla istituzione universitaria è andata via via diminuendo. Scarsa attenzione, quindi.

Leggi tutto...

Lezione di Guglielmo Forges Davanzati: Lavoro, istruzione e sviluppo economico nel Mezzogiorno PDF Stampa E-mail
Lezioni a.a. 2010/11
Venerdì 08 Aprile 2011 22:26

Lezione di venerdì 8 aprile 2011

Dim lights Download


Sugli scogli 3 PDF Stampa E-mail
I mille racconti
Giovedì 07 Aprile 2011 12:39

OCCHIATE A SAN GREGORIO

 

Il suo negozio d'articoli sportivi era punto d'incontro degli appassionati di pesca e non c'era posta, sia sull'Adriatico che sullo Ionio, o tecnica di cattura che non conoscesse a menadito quel simpatico sbruffone di Ernesto. Vendeva anche pulici e malote che traeva dagli accumuli algosi spinti a riva dalle correnti.

 

Ventotto luglio, scirocco umido e ventoso. Ultimate le operazioni connesse agli esami di maturità, sentivo l'urgenza di scaricare le mie tensioni; bastava un salto da quel negozio, un cesto d'esca, e poi niente e nessuno mi avrebbe precluso ore e ore sul mare. Ernesto mi propose di andare (insieme) dalle parti di San Gregorio, a pochi chilometri da Leuca, sullo Ionio; accettai, cogliendo l'opportunità che mi si dava di conoscere una marina a me ignota. A mezzanotte e mezza prendevamo un caffè nell'unico bar aperto d'un paesino a metà strada. Lungo il tragitto parlavamo, ovviamente, di pesca, e dopo una serie di 'vai dritto, gira a destra', San Gregorio mi si parò davanti: un leggero pendio, quattro case, una piazzetta (più terrazza) vista-mare coronata da alberi bassi di fronte ad un bar; sullo sfondo a sinistra, isolata, villa Filograna. Tutto qui.

Leggi tutto...

<< Inizio < Prec. 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 Succ. > Fine >>

Pagina 243 di 257
Torna su